Le mete ideali per un Capodanno
Europa

Le mete ideali per un Capodanno tutto italiano

È arrivato Dicembre, il momento in cui si festeggia il Natale, ma anche quello in cui si giunge alla fine dell’anno corrente. Quest’anno in cui viviamo le ennesime festività da pandemia, è il momento ideale per scoprire le bellissime mete che offre l’Italia.

Vediamo una carrellata dei luoghi più belli in cui passare il Capodanno in compagnia.

Napoli: la città dei fuochi d’artificio

Chi non è stato a Napoli non può dire di aver visto i fuochi d’artificio, perché qui si fanno alla grande. Maestosi, bellissimi, sono uno spettacolo che lascia senza fiato.

Per la Notte di San Silvestro è possibile sia mangiare il buonissimo cibo in uno dei tanti ristoranti della città, che gustare dell’ottimo street food a base di pizze e pizzette fritte mentre si assiste ai concerti in Piazza del Plebiscito.

Firenze: un Capodanno all’insegna dell’arte

La nostra più bella città d’arte italiana è il luogo più suggestivo in cui festeggiare il Fine Anno immersi nei tesori del nostro patrimonio storico. Solitamente si fa un concertone in piazza, ma data la situazione covid non sarà assolutamente possibile.

L’amministrazione comunale per non assembrare tutte le persone in un’unica location ha deciso di creare diversi spettacoli in giro per la città. Spettacoli acrobatici, musica, proiezioni, band itineranti fino al countdown finale che si terrà in Piazza del Carmine.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21 e termineranno obbligatoriamente all’una di notte.

Venezia: Capodanno in laguna

Per chi vuole trascorrere un capodanno romantico all’insegna dell’amore e della bellezza, non c’è niente di meglio che andare nella romanticissima Venezia. La Serenissima con la sua bellezza solenne attira tutti gli anni turisti da ogni parte del mondo.

Ma il top del romanticismo è fare il cenone in una delle imbarcazioni che transitano sulla laguna, in questi ristoranti estremamente chic, si potrà cenare con bollicine e pesce fresco e poi salutare il nuovo anno. Purtroppo però, a causa del covid, niente fuochi d’artificio. Lo spettacolo dalla laguna era veramente sublime.

Courmayeur: la settimana bianca che arriva a Fine Anno

Courmayeur è il luogo per tutti: solitari e amanti della compagnia, sportivi e non. Tra un vin brulè e una pista da sci è possibile festeggiare il Capodanno come si desidera.

Per gli amanti della montagna questa è una meta prediletta perché permette sia di fare vacanze ricreative che di totale relax.

Per stare a Courmayeur è necessario soggiornare almeno una settimana, in modo da godersi appieno la vita montana, poter fare un giro sulla funivia che arriva a Punta Helbronner, lo Skyway Monte Bianco.

Val Badia: il posto per sentirsi come Heidi

La Val Badia è il posto ideale per chi è rimasto folgorato dalle immagini del cartone Heidi. Qui tra paesaggi verdi e innevati è possibile godere della natura incontaminata e dell’ottimo cibo.

Inoltre anche qui è possibile sciare. Si trovano infatti 130 km di piste e se non amate quello sport, nessun problema, potrete andare a passeggiare nei boschi e scoprire le meraviglie della natura.

Umbria: una delle mete più ricercate dagli italiani

Tantissimi sono gli italiani che vogliono andare sull’Appenino, complice l’ottimo clima e la cucina costituita da eccellenze italiane, materie prime di ottima qualità con le quali banchettare durante il cenone.

Borghi, castelli e vigneti caratterizzano il paesaggio umbro, chiamato anche “cuore verde dell’Italia”. Questa meta è la preferita dalle persone che preferiscono un Capodanno sereno, rilassato, magari in un casolare in mezzo alla campagna, o in uno dei piccoli e bellissimi borghi umbri.

L’Umbria è una location molto amata anche dagli stranieri che l’hanno scelta come meta per recarvisi con il camper, il 30% in più rispetto a tutte le altre regioni italiane.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.